Come fare a mantenere i buoni propositi

Siamo ancora a gennaio, il mese dei buoni propositi.
Il freddo governa le nostre giornate e noi possiamo scaldare il semino delle nostre intenzioni nel calore della nostra interiorità ancora per qualche tempo.
Ma sono sicura che già ad alcuni dei desideri espressi il primo di gennaio non siano seguite azioni coerenti per realizzarli.
È facile perdersi nella quotidianità, il lavoro riprende, i figli da portare a scuola, la fretta…ed il sogno sembra svanire.
I desideri e i sogni sono fantastici, ci permettono di elevarci e portarci nella dimensione dove tutto è possibile, creando ponti con la fantasia che la razionalità non può scalfire, almeno per un attimo.
Ma bisogna agganciarsi a qualcosa per non perdersi. 
A fine articolo capirai cosa intendo.

Aiutarsi con le energie del ciclo mestruale

Anche in questo caso le energie delle varie fasi che attraversi nel tuo ciclo mestruale possono venirti in aiuto.
Come avrai capito se mi leggi da un po’, il ciclo mestruale non sono solo le mestruazioni, ma è il mese intero che parte dal primo giorno delle mestruazioni e va avanti per i successivi 28/30 giorni.
Nei giorni successivi alla mestruazione seguono varie fasi. Fasi che si caratterizzano per diversi ormoni in circolo che ci fanno approdare a vari stati d’animo e quindi a differenti energie.
Per questo il tempo delle donne è ciclico, a spirale, perché si ripete ogni mese, e questo può rappresentare un vantaggio nella realizzazione di un sogno, di un desiderio che piano piano diventerà un progetto.
Vediamo come.

Con le mestruazioni rafforzi il tuo sogno

Durante le mestruazioni potresti provare sensazioni di smarrimento e incostanza.
Per molte donne questo non è il momento giusto per focalizzarsi e programmare.
Non ti colpevolizzare per questo: ora sai che c’è un momento per tutto e che nei giorni successivi alle mestruazioni le energie torneranno più forti che mai. Certo, solo se ti prendi cura di te in questa fase di sanguinamento.
Se entri in contatto con te stessa, ti rivolgi alla tua interiorità e non solo ai bisogni del mondo esterno, potresti notare una tendenza all’intuizione e all’introspezione che ti daranno la possibilità di capire “di pancia” se ciò che hai desiderato nei primi giorni dell’anno ti appartiene davvero o è solo un bisogno esterno introiettato dentro di te.
Questo è il momento in cui il sogno fa capolino e ti richiama alla tua vera natura.
È il momento in cui se fai spazio senti che può manifestarsi quell’idea che ti mancava per raggiungere il tuo sogno.

Ci tieni davvero al tuo sogno? Allora trasformalo in progetto!

Il sogno è per sua definizione sognato, risiede nella fantasia ma non è detto che lì debba restare.
Con le energie rinnovate del post mestruazione puoi iniziare a guardare concretamente quel sogno.
E renderti conto che senza un’attenta pianificazione non potrai mai realizzarlo.
Sì, è questo il segreto: se davvero ci tieni tanto a realizzare un sogno devi trasformarlo in progetto.
E per farlo puoi usare le energie dei giorni preovulatori che sono quelle adatti a trasformare l’intuizione in un progetto.
Con gli occhi obiettivi di una dea sicura e indipendente come Diana, puoi guardare quel sogno e decidere se vale la pena concretizzarlo o meno.
Se ne vale la pena lo prendi, lo maneggi e lo trasformi poco a poco in progetto, altrimenti abbi il coraggio di lasciarlo andare.
Questa è una fase da sfruttare al meglio: molte donne sentono che in questa fase le energie sono analitiche, logiche, lucide, adatte ad organizzare e programmare attività.
Utili per cercare  contatti, collaborazioni, per buttare giù planning e to do list.
Sostenuta da questa energia e dalla ritrovata voglia di fare puoi iniziare a mettere i primi paletti per costruire il tuo progetto.
È la fase della determinazione, dell’ambizione e della concentrazione, tutti elementi che possono aiutarti a rendere concreto quel sogno. È il momento del progetto che prende forma.

Nutri il tuo progetto con l’energia della Madre

Dopo le energie logico-razionali della fase preovulatoria, con l’ovulazione entri in un’altra fase, quella cosiddetta della Madre.
Facile capire perché, l’ovulo è concretamente pronto per essere fecondato e potresti creare una vita.
Questa energia creativa si riversa anche negli altri ambiti della tua vita, nella creazione non solo di bambini, ma anche di idee e progetti.
Con l’energia della madre puoi nutrire il tuo progetto, fornendo tutto ciò che è necessario affinché possa crescere e radicarsi nella realtà. Pazienza, cura, nutrimento, solidità, abbondanza.
Puoi dare forma al tuo progetto individuando le azioni da fare, una dopo l’altra, prendendotene cura, ogni giorno con perseveranza.
Renderlo reale nutrendolo, considerando tutti quegli aspetti che, presa dall’entusiasmo della fase precedente, non avevi approfondito.

Difendere il tuo sogno-progetto

Dopo la settimana dell’ovulazione segue quella premestruale.
Quella che richiama le energie verso la tua interiorità, alle volte con un moto di irrequietezza e aggressività.
Usa questa energia potente e tagliente per difendere il tuo sogno.
Ora che il sogno ha preso la forma del progetto, che hai deciso di parlarne agli altri, che magari l’hai presentato al mondo, ecco che arrivano gli attacchi esterni, le pressioni sociali, le limitazioni e i no.
È il momento di difenderlo: puoi decidere tu se attaccare con aggressività o sorvolare, in ogni caso, se il tuo sogno sta prendendo la forma di un progetto vuol dire che ci tieni davvero.
E allora sappi che tocca a te soltanto difenderlo, mantenerti salda nelle tue convinzioni e nella fiducia che ciò che stai portando avanti ha un senso.

Non distruggere il tuo progetto

Finita questa fase, nel passaggio alla fase delle mestruazioni, potrebbe venirti voglia di distruggere quel progetto.
Dentro di noi ci sono forze distruttive che agiscono quando non vediamo i risultati attesi, quando siamo stanche, o quando la pressione esterna è eccessiva.
Sappi che è una fase, ma non lasciar distruggere il tuo progetto in un impeto auto sabotante, custodiscilo con cura anche dalla tua stessa furia.

Se vuoi essere accompagnata in questo magico percorso in cui puoi trasformare i buoni propositi in realtà, i sogni in progetto, puoi contare sul nuovo servizio Equilibrium. Insieme Silvia Terreni ed io abbiamo creato il percorso Equilibrium per aiutare le donne come te a usare al meglio la propria ciclicità mettendola concretamente al servizio dei sogni-progetti.
Cuore e testa, emotività e organizzazione, benessere e pianificazione. C’è tutto quello che ti serve in Equilibrium.

E ora preparati al prossimo ciclo che potrà aiutarti a concretizzare sempre di più il tuo sogno!

Antonella

Antonella Giordano
Naturopata delle donne, doula delle mamme e coach al femminile a Torino e online.

Ciao, prenota una delle 3 chiamate mensili gratuite

che metto a disposizione: per conoscerci ma anche per individuare le tue difficoltà e fare il primo passo per superarle. Scrivimi, nessun obbligo di acquisto!

PRENOTA

Tutti i diritti sono riservati.